Il tour estivo della Pallavolo Femminile sulle rive dell'Adriatico

Da 3 anni a questa parte seguo il tour estivo della Lega Pallavolo Serie A Femminile sulle spiagge di tutt'Italia. Quest'anno porto anche 79th Avenue insieme e di seguito il racconto di 3, delle 4, bellissime tappe su altrettante spiagge.

Il Lega Volley Summer Tour è un evento sportivo promosso dalla Master Group Sport volto a far conoscere questo meraviglioso sport in maniera totalmente gratuita a tutte le persone che assisteranno ai 2 giorni di puro spettacolo.
Il tutto è sponsorizzato da aziende di alto livello in diversi settori, dalla telefonia alla gastronomia, dalle costruzioni alle bibite energetiche.

Quest'anno le 4 tappe saranno a: Lignano Sabbiadoro (UD), San Benedetto del Tronto (AP), Pescara e Riccione (RN). Delle 4 seguirò le ultime 3. A San Benedetto del Tronto e Riccione ci torno molto volentieri anche perché ci sono stato gli anni scorsi e mi sono trovato davvero molto bene. Pescara per me è una novità, vedremo.

L'evento è composto da:
- Campo centrale con spalti e tribuna d'onore
- Campo secondario
- Villaggio con gli stand dei vari sponsor
- Chiringuito

Le 6 squadre pronte ad aggiudicarsi per ogni tappa un trofeo sono: Urbino, Casalmaggiore, Pesaro, Monza, Caserta, Forlì.
Il torneo si svolge in questa maniera, il primo giorno di gare si svolgono le fasi a gironi, 2 con 3 squadre ciascuno, per un totale di 6 partite. Il secondo giorno, la mattina si svolgono le semifinali, cioè gli scontri tra la prima classificata del primo girone contro la seconda classificata del secondo girone, e tra la seconda del primo girone contro la prima del secondo girone.
In mattinata si svolge sul campo secondario anche la gara per il quinto e sesto posto tra le 2 formazioni che non hanno passato il turno.
Nel pomeriggio si giocano le 2 finali: 3 e 4 posto e 1 e 2 posto.
Gli orari in cui si poteva assistere alle partite erano la mattina dalle 10 alle 13 circa, e il pomeriggio dalle 16:30 alle 18:30 circa.

La prima tappa che seguirò è quella in terra marchigiana, a San Benedetto del Tronto. Il villaggio sportivo è stato inserito nel contesto della Beach Arena sul lungomare Marconi. Fortunatamente il caldo non è eccessivo e un leggero vento aiuta a non sentire la calura. Nei 2 giorni di gare oltre allo spettacolo sulla sabbia si sono alternati i balletti delle belle e brave Sweet Dolls Italia, e le numerose battute con lanci di gadget al pubblico dei bravi speaker di Radio Italia, la radio ufficiale dell'evento.
Nel pomeriggio di domenica si sono fatte vedere anche le telecamere di Rai Sport che riprendeva le finali del terzo/quarto posto e primo/secondo posto. Ad uno dei microfoni per il commento tecnico, era presente la plurimedagliata campionessa italiana del volley, Consuelo Mangifesta.
Al termine delle gionate di gare, la tappa di San Benedetto del Tronto, che assegnava la Coppa Italia, la vince Casalmaggiore.
Il primo weekend è concluso, la pallavolo si darà appuntamento il weekend successivo sulla spiaggia di Pescara.

Nulla di diverso nelle giornate dell'11 e 12 luglio nel villaggio allestito sulla spiaggia libera di Piazza I Maggio. Il solito spettacolo con le gare e il solito divertimento con tutto ciò che l'evento offre. In palio c'era la Supercoppa Italiana, che se la aggiudica Caserta dopo aver sconfitto Monza nella finalissima.

Ultima tappa, la più organizzata secondo me, Riccione. La riviera romagnola come ogni anno è punto di arrivo per la carovana della pallavolo sulla sabbia. Il Sand Volley 4x4 si chiude con l'assegnazione dell'All Star Game. Cioè, oltre al torneo normale, la vincitrice si scontrerà con una rappresentanza di pallavoliste che hanno fatto e stanno ancora facendo la storia della pallavolo italiana, alcuni nomi delle star che vi hanno partecipato sono: Cacciatori, Lo Bianco, Turlea, Centoni. Giusto qualcuna che di pallavolo ne capisce.
Il torneo viene vinto da Urbino, che batterà anche la rappresentanza in giallo delle All Star, aggiudicandosi l'ultima tappa di un meraviglioso tour estivo di sano sport.

Per me è stato anche un modo di rivedere amici che incontro solo qui, ovviamente essere attorniato da belle pallavoliste non è neanche da gettar via come idea.
Non posso che essere contento e soddisfatto di aver partecipato a questo evento e ringrazio ancora tutti gli amici della Master Group Sport che mi hanno dato la possibilità di essere presente anche quest'anno.
Ci si rivede l'anno prossimo, con altrettante tappe in altrettante spiagge italiane, ma soprattutto con tanto buono e sano sport!