Il più grande evento dedicato ai comics d'Italia

Tutti che parlavano bene di questo Lucca comics, e mi chiedevo cosa aveva di più delle solite fiere sparse per Italia (vedete il Mangames, Comicon o Wondercon a cui ho partecipato). Così ho deciso di andarci. Sapendo che l'evento sarebbe stato a fine ottobre, cerco sistemazione per il weekend già 5 mesi prima a Lucca. Ma non l'avessi mai fatto, il prezzo di tutti gli hotel e B&B era alle stelle, troppo per una notte. Così trovo sistemazione a Pisa, che dista poco più di 20 minuti da Lucca.

Finalmente è arrivato il weekend tanto aspettato, parto prestissimo per arrivare lì la mattina e riposarmi un po'. Ma che! Parto per le 2 di notte e dopo 10 ore di macchina arrivo a destinazione. La stanchezza addosso, ma non potevo certo fermarmi, avevo poco tempo. Giusto il tempo di farmi un giro per Pisa e mangiare qualcosa al volo e via alla conquista delle mura della città toscana.

La cosa che subito ho pensato è stato: "e il parcheggio dove lo trovo?", ma la fortuna ancora una volta è stata dalla mia parte, in Piazza Aldo Moro, totalmente dedicata ai parcheggi, sta appena uscendo una signora e subito occupo il posto.
Percorro tutta Via della Formica sino al ponte pedonale sulla ferrovia. Sorpassato quest'ultimo, mi ritrovo in Piazza Risorgimento da dove svetta una delle tante porte delle mura, che danno accesso alla città vecchia, Porta San Pietro. Già dal ponte pedonale si poteva capire l'affluenza di gente che questo evento attira ogni anno, infatti tutte le aspettative sono accertate quando percorro qualche metro nella città vecchia. Migliaia di ragazzi, zaino in spalla, o travestiti dai loro idoli preferiti. Una marea di gente spaventosa, mai vista tanta gente per le vie di una città. E solo ora capisco cosa ha di diverso il Lucca Comics.

Atmosfera medievale che fa da sfondo a tanti cosplay, stand, eventi che animano l'edizione 2015 del Lucca Comics and Games. Ammetto di non essere un patito per queste cose, ma davvero si sentiva aria di divertimento, spensieratezza, un po' come se tutti fossero tornati bambini.
Decido di farmi tutta la passeggiata sulle mura, ma anche qui stesso discorso delle strade, anzi peggio. Si caminava a fatica e lentamente. Soprassata Porta Vittorio Emanuele decido di scendere da quella calca di persone, e cercare di vedere qualche monumento di Lucca. La mia curiosità è stata ben tolta in solo un'ora di permanenza.
Passando per strade secondarie poco affollate arrivo in Via Anfiteatro da dove si può entrare nella piazza omonima, cosa che non mi è stato possibile fare per via della coda che c'era. Evidentemente qualche stand di qualcosa di importante era piazzato la in mezzo...vabbè poco male, vorrà dire che faccio una capatina alla Basilica di San Frediano per poi fare dietro front per percorrere tutta Via Fillungo e vedere la Torre dell'Orologio e Piazza San Giusto, per poi girare a sinistra verso Piazza San Martino dove è ubicato il Duomo di Lucca. Davvero un bellissimo spettacolo.
Proprio in piazza San Martino hanno montato lo stand della Panini, la famosa marca di stikers, o figurine che dir si voglia. Essendo cresciuto anche io con i suoi prodotti decido che mi fa piacere pagare l'ingresso per vedere la storia e il futuro di questa azienda, ma appena arrivato all'ingresso cambio subito idea. Mi trovo davanti ad una fila chilometrica che aspetta di entrare, e sinceramente tutto sto tempo da perdere per uno stand non ne avevo, e non osavo immaginare cosa ci fossero negli altri stand, soprattutto a quelli dei più grandi marchi come Star Wars, Atari ecc.

Decido così che la mia esperienza tra le mura di Lucca finisce qui...lo so...forse troppo presto...ma il buio incalza e io sono abbastanza stanco per attendere l'eternità, anche perché alle 21 l'evento chiude per dar appuntamento al giorno seguente.
Questo evento va vissuto con una giornata intera per poter raccontare anche tutti gli stand ed eventi che si susseguono nelle strutture predisposte. Ma quello che ho visto mi è bastato per capire cosa ci sia in più a Lucca: è l'atmosfera che si respira, il luogo suggestivo, l'aria medievale unita alla modernità, il tornare bambini per un giorno, farsi le foto con i cosplay dei più famosi cartoni e serie tv, far passare ai propri bambini una giornata indimenticabile regalando loro sorrisi per una foto con il loro eroe. Non c'è cosa più bella che vedere tanta gente sorridere e stare bene insieme.

Non me la dimentico sicuramente questa esperienza, ma altrettanto vero che tornerò per viverla ancora più a fondo, ancora meglio, ancor una volta!
Ci vediamo nel 2016 Lucca!