Vino novello e caldarroste in sagra

Come ogni anno, in autunno, un paesino sulla Murgia Barese si anima per la più famosa sagra del vino e caldarroste di Puglia.
Noci anche quest'anno ospita il Bacco nelle Gnostre, ma cosa significa esattamente?
Qualcosa la sapevo già, ma informarsi meglio non fa mai male. Bacco, sappiamo tutti che è il Dio greco del vino, e fin qui ci siamo. Il vedo problema era capire cosa fossero le gnostre. C'è chi diceva le castagne, chi il castagneto, poi vengo a scoprire che sono le vie, i vicoli del paese. Quindi la sagra significa letteralmente "vino delle strade". Sinceramente avevo pensato più alle castagne, ma si è umani e si impara.

Sapendo che questa sagra attrae migliaia di visitatori nelle 2 sere in cui si svolge, decido di essere li dal pomeriggio, anche per trovare facilmente posto.
Infatti posto trovato, caffè, e poi ci si avvia per il centro cittadino. Ovviamente alle 18 del pomeriggio non c'è tanta gente, e gli stand stanno finendo di essere montati. Per noi ci sta un giro di perlustrazione per capire meglio la pianta della città e dove sono i punti cruciali della sagra.
Ci facciamo il giro della città vecchia e ci addentriamo nei vicoli cercando e trovando punti degustazione. E dopo tutto il girovagare decidiamo di fermarci e prendere le tanto famose degustazioni.
Andiamo ad un punto ticket per poter assaggiare questi famosi vini novelli. 5 ticket degustazione 8 euro con bicchiere di vetro in omaggio. Abbiamo pagato volentieri solo per il bicchiere. Sono troppi 8 euro per metà calicetto di vino dai.
Vabbè oramai è fatta, ci rechiamo al più vicino chiosco per la degustazione...prima metà bicchiere, seconda metà bicchiere...qualcosa non va...non sento il sapore del buon vino, mi sembra più acqua colorata. Al terzo ticket riceviamo un buon vino finalmente, e gli altri 2 ticket decidiamo di spenderceli agli altri chioschi di degustazione.
Intanto avevano aperto lo stand con la barra di cioccolato più lunga al mondo, 25 metri di cioccolato in 4 gusti: latte, fondente, bianco e gianduia. Uhm...si...25 metri...di barrette comprate...o quantomento messe una accanto all'altra. Tutto qui? Mi aspettavo di più.

Bene, anche se è stata breve la mia scampagnata sulle murge, è stata intensa. Non come speravo sinceramente.
Tornando a casa vedo una coda lunghissima per entrare a Noci, saranno stati chilometri di coda, e ciò mi ha fatto pensare che ho fatto bene ad anticipare i tempi, se no non sarei arrivato neanche la mattina dopo e il vino sarebbe finito.