Il più grande salone del sud Italia dedicato al mondo della nautica

Si trasferisce a Bari la 14^ edizione del Salone Nautico di Puglia. La Fiera del Levante ospita il più grande salone dedicato alla nautica del sud Italia.

Durante tutta la manifestazione si poteva partecipare ad attività nautiche e workshop del settore, le attività sono state svolte all'interno della vicina struttura sportiva CUS: attività di canoa, barca a vela e molto altro. Mentre i workshop li si poteva seguire all'interno del padiglione fieristico.

Il salone durava 4 giorni, noi abbiamo scelto di andarci il sabato pomeriggio, e già la scelta non è stata molto azzeccata, in quanto il tempo non è stato dei più clementi. Scrosci violenti di pioggia intervallati da qualche sprazzo di sole.

5€ di ingresso, non è un prezzo esorbitante, magari se avrebbero permesso di fare i biglietti direttamente al padiglione e non fuori sarebbe stato meglio. Anche le macchine infatti non potevano entrare come le altre volte che siamo stati in fiera.
Il grande parcheggio di fronte al padiglione infatti era stato adibito a pista per la guida sicura, dove i piloti che si prenotavano potevano prendere delle lezioni direttamente a bordo degli ultimi modelli di Porsche. Ma la guida sicura su strada cosa c'entra con il Salone nautico? Domanda a cui non so darmi risposta.

Entrando nel padiglione cominciamo a farci un giro. Nella prima parte sono esposte tutte le varie tipologie di barche: gommoni, barche di piccole e medie dimensioni, fino a piccoli yacht. Ai lati, quasi ad avvolgere questi stand enormi, molti stand di aziende che lavorano attorno al mondo della nautica: produzione motori per barche, oggettistica nautica, articoli da pesca ed altri.
Salendo su uno di più grossi yacht messi in esposizione abbiamo avuto occasione di parlare con i responsabili aziendali che, oltre ad essere molto gentili nel farci fare una foto sopra lo yacht, ci hanno indicato che un'imbarcazione del genere costa circa 170.000€, in pratica al posto di comprare casa, ti compri una barca.

La parte posteriore del padiglione era dedicata agli sport nautici, tra i quali: barca a vela, canottaggio, surf, windsurf e alcuni sport acquatici nati di recente che ancora non hanno preso tanto piede in Italia.
Erano presenti anche le forze armate come Guardia di Finanza, Polizia, Guardia Costiera e Marina Militare, che esponevano i loro mezzi e la loro attrezzatura.

Affluenza di gente sabato pomeriggio non se ne è vista molta, probabilmente a causa del cattivo tempo, che non ha neanche permesso le attività all'aperto. In compenso per gli appassionati di nautica c'era di tutto e di più su questo mondo. Anche stand che con la nautica non c'entravano nulla.

Abbastanza contatti presi e alcuni molto interessati ai nostri servizi, non solo come blogger, ma come agenzia di comunicazione.
Al momento di andarcene però, comincia a fare un mezzo diluvio universale che ci ha fatto fermare per una buona mezz'oretta. Alla fine il tempo ha smesso di fare i capricci e ha fatto uscire un bell'arcobaleno. Sperando che ci porti fortuna. Se siete interessati ad avere la vostra pubblicità sul nostro blog, sulle nostre divise o avere informazioni su tutti i nostri servizi di comunicazione aziendale. Contattateci e prenderemo un appuntamento.